Tecniche per far scomparire una foto dal web – terza parte

Tecniche per far scomparire una foto dal web – terza parte

Completiamo la serie delle tecniche indicate da Susan Moskwa, Webmaster Trends Analyst di Google.

Pubblicate le informazioni in modo proattivo
Questo è indispensabile in tutti i casi in cui non fosse possibile venire in contatto con il webmaster del sito oppure se questi si rifiutasse di modificare il contenuto pubblicato.
Facciamo un esempio: qualcuno ha pubblicato una recensione negativa sulla tua attività commerciale, p.e. un ristorante, su un sito di appassionati di cucina (p.e. il Mangione)  o su un sito di valutazione di alberghi e ristoranti (p.e. Tripadvisor).

E’ chiaro che in questo caso le informazioni indesiderate continuerebbero ad essere rintracciabili tramite Google (o Yahoo o Bing o…).

Allora devi fare in modo di ridurre la sua visibilità nei risultati di ricerca pubblicando informazioni utili e positive su di te o sul tuo business.

Se riesci ad ottenere che nelle ricerche le pagine indesiderate non siano più tra i primi risultati allora sei riuscito a ridurre i danni che tale contenuto negativo o imbarazzante potrebbero creare alla tua reputazione.

Ecco alcuni modi efficaci per aumentare il contenuto “positivo”:

  • Crea un profilo su Google. Quando la gente cercherà il tuo nome, Google mostrerà un link ai risultati della ricerca sul tuo profilo e questo farà in modo di invogliare a visitare le pagine che tu preferisci siano viste.
  • Se un cliente scrive una recensione negativa sulla tua azienda, puoi chiedere ai tuoi clienti soddisfatti di scrivere sullo stesso sito e fornire un quadro più completo (e senz’altro più favorevole per te).
  • Stesso discorso vale per le foto: se un blogger sta pubblicando foto poco lusinghiere su di te, puoi reagire con la stessa arma, scattando alcune foto e pubblicandole sui blog o sui siti che possono essere di qualche interesse per il tuo business.
  • Ricorda che se un giornale ha scritto un articolo riportando in modo non corretto fatti che ti riguardano, puoi sempre intimare  di pubblicare una rettifica.
In quest’ultimo caso, che ovviamente non riguarda esclusivamente le pubblicazioni online, ricordadi fare molta attenzione alla forma in cui scriverai la rettifica. Deve essere ben chiaro che i giornalisti hanno comunque il vantaggio di scrivere l’ultima parola dopo la tua rettifica e quindi  potrebbero sfruttarla per sminuire il proprio errore o per metterti nuovamente in cattiva luce.

Fine

Tutti gli articoli della serie:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Share

Altri articoli sull'argomento:

  1. Tecniche per far scomparire una foto dal web – seconda parte
  2. Tecniche per far scomparire una foto dal web
  3. Alla scoperta dei social network: da che parte sta Tripadvisor
  4. Attenti all’ “Effetto Streisand”
  5. Sette semplici consigli