Recensioni online: gli albergatori chiedono chiarezza.

[dal New York Times]

Su Tripadvisor ci sono 35 milioni di recensioni di hotel. Queste recensioni possono rivelare di tutto, dal personale snob ai servizi igienici sporchi, e talvolta anche l’eccessiva pignoleria del recensore.

Ma a volte queste osservazioni possono anche oltrepassare il confine tra una critica onesta e una infondata, con conseguenze potenzialmente dannose per alcuni hotel.

Anche se TripAdvisor permette ai proprietari di inviare le risposte alle recensioni, alcuni albergatori sostengono che tale opzione non è sufficiente per affrontare il problema.

Al crescere dell’influenza di TripAdvisor, gli alberghi più piccoli, in particolare, desiderano che il sito controlli più attivamente i commenti e intervenga quando gli albergatori esprimono preoccupazioni, specialmente quando le recensioni superano il confine della diffamazione.

La situazione di tensione mostra anche situazioni nelle quali gli albergatori sono ossessionati dai voti su TripAdvisor, favorendo situazioni nelle quali alcune proprietà offrono incentivi agli ospiti per inviare commenti positivi. (tutavia questa pratica viola le norme di TripAdvisor, e la società indaga se sente parlare di tali accordi.)

Vi sono poi alberghi che hanno lavorato per far si che ogni dipendente sia formato per offrire un servizio personalizzato, oltre a fornire servizi apprezzati dai clienti, come l’accesso internet gratuito, una colazione a buffet e una serata di vino e formaggi. E ‘questo servizio che conduce a giudizi positivi, che a loro volta, porta a prenotazioni.

Dice Adele Gutman, responsabile vendite e marketing di una catena americana di alberghi:”Possiamo andare in giro per la nostra sala club e parlare con la gente e chiedere: ‘Come hai saputo di noi?’” “La risposta è sempre ‘TripAdvisor, TripAdvisor, TripAdvisor’.”

I 35 milioni di recensioni hotel postato su TripAdvisor rivelare tutto, dal personale snob a servizi igienici sporchi, e talvolta il recensore gli standard troppo schizzinosi.

Ma queste osservazioni possono anche attraversare il confine tra critica onesta e infondate, sostiene infiammatoria, con conseguenze potenzialmente dannose per alcuni hotel.

Anche se TripAdvisor non permette ai proprietari di inviare le risposte alle recensioni, alcuni albergatori sostengono che tale opzione non è sufficiente per affrontare il problema. Come l’influenza TripAdvisor cresce, alberghi più piccoli, in particolare, desidera che il sito di monitorare i commenti più attivamente e intervenire quando i manager esprimono preoccupazioni, specialmente quando recensioni di frontiera diffamazione.I 35 milioni di recensioni hotel postato su TripAdvisor rivelare tutto, dal personale snob a servizi igienici sporchi, e talvolta il recensore gli standard troppo schizzinosi.

Ma queste osservazioni possono anche attraversare il confine tra critica onesta e infondate, sostiene infiammatoria, con conseguenze potenzialmente dannose per alcuni hotel.

Anche se TripAdvisor non permette ai proprietari di inviare le risposte alle recensioni, alcuni albergatori sostengono che tale opzione non è sufficiente per affrontare il problema. Come l’influenza TripAdvisor cresce, alberghi più piccoli, in particolare, desidera che il sito di monitorare i commenti più attivamente e intervenire quando i manager esprimono preoccupazioni, specialmente quando recensioni di frontiera diffamazione.

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Share

Altri articoli sull'argomento:

  1. Consumatori, cattive recensioni e…denunce
  2. Perchè gli albergatori non amano TripAdvisor: consigli per un migliore utilizzo.
  3. Azioni legali contro le recensioni false su Tripadvisor.
  4. Tripadvisor e le recensioni sospette.
  5. Alla scoperta dei social network: da che parte sta Tripadvisor